The Wrong Side of…. Fashion

The wrong side of…

Everyone has the “famous both sides of the coin”, strengths and weaknesses that make us unique and above all make us who we are. As well as we, also Fashion has its own strengths and weaknesses. Maybe you know more negative than positive, but what are they? Why all insist to want to work “in fashion”? Everyone are masochists? The answer is simple. Before the advent of technology, social networks and the creation of the Media Marketing only a few people around the globe had the privilege to be part of that elite world that dictated the ranks of fashion, season after season. The mystery that enveloped certainly made ​​it much more enticing to the eyes of those who didn’t live it directly and just bought it. Today, with social media, with news that travels in real time, that glittered fog in which fashion has always been shrouded thinned, leaving space for young people who have always tried to work in it. Fashion is the realization of a dream that once consumed becomes the starting point of another. Flaw of this world is its frenetic that threatens to drain you and not give you the chance to experience moments of life that will never come again. The choice is yours, the game worth the candle?

Il lato sbagliato di….

Ognuno di noi ha i  ”famosi due lati della medaglia”, pregi e difetti che ci rendono unici e sopratutto ci rendono ciò che siamo. Così come noi anche la moda hai i suoi pregi e i suoi difetti. Forse si conoscono più quelli negativi che positivi, ma quali sono?  Perchè tutti si ostinano al voler lavorare “nella moda”? Saranno mica tutti masochisti? La risposta è semplice. Prima dell’avvento della tecnologia, dei social network e della creazione del Media Marketing  solo poche persone in tutto il globo avevano il privilegio di far parte di quel elitario mondo che dettava le fila della moda, stagione dopo stagione. Il mistero che l’avvolgeva la rendeva sicuramente molto più seducente agli occhi di chi  la comprava e non la viveva direttamente. Oggi con i social media, con le notizie che viaggiano in tempo reale, quella nebbia glitterata in cui la moda è sempre stata avvolta si è diradata, lasciando spazio ai giovani che hanno sempre cercato di entrarvici. La moda è la realizzazione di un sogno che una volta consumato diventa il punto di partenza di un altro. Pecca di questo mondo è la sua freneticità che rischia di prosciugarti e di non darti l’occasione di vivere momenti della vita che non torneranno più. A voi la scelta, il gioco vale la candela?

 

About Virginia Varinelli

Fashion Blogger and Designer
This entry was posted in Fashion&Love, home and tagged , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

8 Responses to The Wrong Side of…. Fashion

  1. Sara says:

    Molto bello

  2. Sandy says:

    Stunning article!!!

  3. Claudia says:

    bellissima la foto e bellissimo ciò che hai scritto

  4. Biba says:

    …difficult question…
    I think that the very important thing is to have the possibility to choose…
    You can, for example, follow the fashion world but without being subjugated…
    consciousness…it’s only this our escape
    Kisses
    Biba

  5. Chiara says:

    lovely Post ;-)

  6. Daria says:

    Io accetterei il compromesso…

  7. Chiara Marchetti says:
  8. Alessandra says:

    Nel trionfo dell’effimero e nella continua evoluzione frenetica sta il bello ma anche il limite della moda. L’importante, come in ogni altro aspetto della vita, è scegliere se ne valga la pena salire sul carrozzone, o meno, in fondo c’è sempre una scelta : )
    Alessandra
    http://stylosophia.wordpress.com

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>